MARKETING per liberi professionisti: è tutta questione di STRATEGIA

Tempo medio di lettura 3 minuti.

Sei un libero professionista, vuoi farti conoscere e far crescere la tua attività? Allora il marketing è ciò di cui hai bisogno perché è uno strumento non solo utile, ma  assolutamente necessario per distinguersi e ottenere risultati.

Il marketing strategico

Si può pensare che il marketing sia un’attività esclusiva o un capriccio delle grandi aziende, ma non è così: qualsiasi attività può (e deve) ricorrere al marketing per migliorarsi, avendo da subito ben chiaro da dove si parte, gli obiettivi che si vogliono raggiungere e che ci sono una gran quantità di strumenti a disposizione.

Per raggiungere risultati eccellenti, infatti, bisogna essere innanzitutto consapevoli che fare marketing non significa semplicemente pubblicare post sui social media, comprare spazi pubblicitari o stampare volantini, ma consiste nel mettere in piedi una serie di iniziative coordinate e coerenti per perseguire in modo strategico i propri obiettivi.

La parola chiave è quindi STRATEGIA!

Qualsiasi sia l’attività svolta e la dimensione del business, per un libero professionista che voglia farsi conoscere, promuovere i propri servizi in modo efficace e incrementare le vendite, avere una strategia di marketing è la condizione fondamentale.

Prima di intraprendere qualsiasi iniziativa, sia online che offline, è però importante avere ben chiaro in mente quali sono gli obiettivi, i punti di forza e punti deboli propri e dei concorrenti, senza tralasciare le caratteristiche del mercato in cui ci si muove.

Ci troviamo quindi nel mondo Marketing strategico. Lo avremo sentito nominare innumerevoli volte, ma di cosa si tratta esattamente? E perché rappresenta il punto di partenza per una campagna di marketing di successo?

Parlando in termini semplici, si può dire che il marketing strategico è un processo strutturato in più fasi, che vanno dall’analisi della propria attività allo sviluppo di una strategia di posizionamento sul mercato, passando per la definizione del mercato stesso e del target di riferimento.

Si tratta di uno strumento che permette di tradurre le idee di business in strategie concrete e di sviluppare un vantaggio competitivo attraverso la pianificazione.

Ma come si definisce una strategia di marketing? Ci sono alcuni elementi relativi alla propria attività, al prodotto/servizio e al mercato di riferimento da analizzare che rappresentano i pilastri della strategia di marketing.

I pilastri della strategia di marketing

Gli elementi fondamentali da considerare e analizzare per definire una strategia di marketing sono cinque:

  1. Mercato di riferimento: si tratta di un’analisi ad ampio respiro del mercato in cui si svolge l’attività del libero professionista, necessaria a stabilirne le caratteristiche e i limiti entro cui muoversi.
  2. Segmentazione dei clienti: all’interno del mercato di riferimento vengono individuati segmenti di potenziali clienti, poi distinti, classificati e raggruppati in base ad una serie di parametri. Si ottengono così delle categorie di potenziali clienti, non troppo ampie nè troppo dettagliate, contraddistinte da una serie di caratteristiche in comune.
  3. Target: è l’obiettivo da perseguire con la strategia, i/il segmenti/o a cui ci si vuole rivolgere, da analizzare partendo dal generale e scendendo mano a mano nello specifico, fino a definire nel dettaglio le buyer personas.
  4. Concorrenza: è chiaramente l’analisi degli altri player di mercato che propongono un prodotto simile, punto fondamentale per definire una Unique Selling Proposition di valore che permetta di differenziarsi efficacemente sul mercato.
  5. Unique Selling Proposition (USP): è l’elemento che definisce, distingue e rende unica la nostra offerta, in base al bisogno che vogliamo soddisfare. Se sviluppata avendo sempre ben chiari in mente il prodotto, il target e la concorrenza, una buona USP è probabilmente il fattore cruciale per una strategia di marketing di successo.

Conclusione

Solo quando tutti questi elementi sono stati analizzati, facendo emergere i punti deboli e cavalli di battaglia di un’attività, è possibile pensare a quali iniziative di marketing possono essere utili per una campagna di marketing di successo.

Eravate consapevoli della complessità celata dietro alle funzioni del marketing e di come si definisce una strategia? 

Dopo aver letto questo articolo dovreste avere le idee più chiare, di certo avete le informazioni di base per iniziare a definire una strategia di marketing che vi guidi verso nuovi importanti risultati!

Fateci sapere cosa ne pensate tramite email oppure telefono o WhatsApp e in bocca al lupo per la vostra strategia!

Le ultime news